h1

Scusa, ci conosciamo?

luglio 12, 2008

Ho 3-4 post in coda e sono indietro con la scrittura, ad esempio vorrei parlarvi del rientro a Pisa, della passeggiata a Parigi, della tesi, etc… Ma ieri è stata una giornata abbastanza assurda, quindi sale di priorità.

Premessa: il pomeriggio partecipo ad un incontro di studenti di logica dove conosco Giorgio (i nomi sono tutti scelti a caso per non rivelare la reale identità delle persone citate). Alla fine dell’incontro ci invita ad un aperitivo a casa sua, su un terrazzo molto in alto da cui si vede buona parte di Pisa. Uno commenta
– potremmo guardare i balconi, di fronte, magari vediamo qualcuno che conosciamo, ad esempio lì c’è un tizio…
(Giorgio) – ma… lo conosco!
Con sapiente gesticolazione riesce a farlo venire. Pare che i due non si vedessero da un anno… (Giorgio non è neanche di Pisa)

La sera vado a vedere Gomorra allo Scotto con un po’ di amici, dopo raggiungo Rita che è in camera oscura all’Imago (dove stampo la mia prima foto dopo 7-8 anni che non toccavo un ingranditore… rifatto tutti gli errori del principiante🙂 ).

 Rita

Usciamo verso le 2.30 e mi offre un passaggio a casa. Andando verso lo Scotto, dove ha parcheggiato la macchina, e ci imbattiamo in questo:

La macchina nera è quella di rita :-S .
Sul muretto c’è un gruppo di ragazzi che ci spiega che uno strafatto in macchina era troppo veloce e ha perso il controllo urtando le due macchine parcheggiate. L’hanno preso poco dopo.
Tra i ragazzi c’è il summenzionato Giorgio (la macchina semidistrutta era di una sua amica), quindi approfitto per presentarmi anche agli altri. Tra loro un tale Guglielmo, con cui chiacchiero un po’ dell’incidente
(Guglielmo) – […] e Rita […]
– Rita? Ma perché, la conosci??
– Sì da un sacco di tempo!

C’é anche una certa Marina. Faccio per presentarmi
– Ciao, Giuseppe
– Noi ci siamo già conosciuti ma tu non ti ricordi

Mi dice che una volta al Linux Day ho fatto un seminario su Wikipedia e dopo ne abbiamo parlato. È successo anni fa, che memoria…
Viene fuori che è fotografa anche lei (e anche molto brava), ci si mette a chiacchierare di fotografia. Nel frattempo si rifà viva anche Rita, che era a parlare con i carabinieri. Si presentano, poi
– Ma tu sei su flickr?
– Sì, sono…
– Ah ma sei anche su [altro sito che non ho capito]
– Sì! Allora ci siamo scambiate qualche email!

Morale 1: Non pensare che la serata sia finita prima di essere arrivato a casa.
Morale 2: Pisa è persino più piccola di quanto sembra.
Morale 3: Le coincidenze non esistono (cit.)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: